Presto, presto, chiamate un dottore!

Il 10 luglio alle 15, col fresco, mi laureo! Sta scritto su uno di quei pezzetti di carta in bacheca. Sono abbastanza terrorizzato ma penso sia normale. Dopo appena tredici anni dal primo esame dovrei forse provare un entusiasmo travolgente, o almeno questo è quello che qualcuno prova a dirmi,  e invece a me non frega tanto. C’è però una cosa in tutto ciò che mi entusiasma. Al prossimo grido del tipo “Presto, chiamate un dottore!” potrò anche io scattare dalla sedia e correre trafelato verso la persona che si è sentita male. “Sono laureato in Scienze Politiche, cosa posso fare?!”. “Te sta bono, arzeje le gambe”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...