Dolore riflesso.

Oggi è passata una settimana da quando mi sono laureato e presento tutti i sintomi che mi avevano segnalato: sonno dovuto al calo di tensione, disorientamento per avere improvvisamente troppo tempo libero, umore scettico perché come era prevedibile non sono diventato una persona migliore, ma in fondo ci speravo. Inoltre mi sento le ossa a pezzi e da domenica ho un dolore persistente al fianco sinistro, appena sotto le costole. Una vivace e brillante conversazione in ufficio mi convince che a sinistra c’è la milza. Il medico mi parla di calcoli e di leggera colica, ma poi taglia corto: “prenda il Buscopan”. Il farmacista invece è più gentile e mi parla di dolore riflesso, cioè un dolore che è riferito ad una sede diversa da quella in cui insorge. Ti fa male la milza e invece hai un problema al fegato. Mi piace, ho deciso, ho un dolore riflesso. E poi il fegato sofferente è più conforme allo stato post laurea e alla stravagante quantità di  vino e gin che ho bevuto negli ultimi giorni.
Dolore riflesso. Penso di averne parecchi di dolori riflessi; difficili da diagnosticare. Va be’ uno a caso, mi butto: quando sto male per un ex e penso di amarlo ancora sto solo cercando di non pensare alla mia vita che in realtà non ha ostacoli per essere migliore. Provo dolore e penso che sia perché sono stato lasciato e invece la causa del dolore risiede nel non volermi prendere la responsabilità di scegliere autonomamente che strada prendere nella vita.

Annunci

Una risposta a “Dolore riflesso.

  1. Ciao!
    In questi giorni ho un bizzarro dolore riflesso: quando mi viene un singhiozzo sento una piccola fitta in testa, in alto a destra. Per una ipocondriaca non c’è male come regalino…anche se so (forse!), che si tratta di qualche nervetto dispettoso…anche se proprio non capisco come faccia a sobbalzare il diaframma e a trasmettere lassù quel dolorino…non è un tantino lontanuccio??!! Vabbè…in realtà non ho scritto per questo, ma per concordare pienamente con la teoria dell’amore redivivo nei confronti dell’ex!! Non puoi trovarmi più d’accordo!! E’ proprio così!! La vita, in realtà, non ha quasi mai ostacoli per essere migliore…siamo noi che, con notevole maestria, ne inventiamo di nuovi ogni giorno pur di non rimboccarci le maniche!! E’ molto più comodo (e meno rischioso!!), guardare indietro al nostro passato, piuttosto che investire in un futuro. Ignoto. Ma potenzialmente più interessante!
    Auguri per la tua laurea (leggo: quasi un anno fa!)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...