Albero di Natale.

p1020781

Se le placche alla gola mi lasceranno per tempo, il prossimo fine settimana sarò a Napoli. E l’albero? Si sa che la noia è tanta quando si sta a casa malati, quindi quale occasione migliore se non questa per fare l’albero di Natale in anticipo?! 
Pure l’anno scorso ho fatto l’albero. Dopo due giorni, colto da ira, l’ho smontato e ho rimesso tutto nell’armadio. Allora stavolta ci ho pensato bene. L’ho guardato un po’, ho fatto finta che mi stesse fra i piedi per simulare la mia reazione e solo dopo mi sono convinto; ok lo faccio. Con la speranza di non buttarlo giù dal balcone prima del Santo giorno. Alla fine è pure venuto bene, mi piace. Con le palline di seconda mano a 20-50 centesimi comprate al negozio dell’usato sotto casa. Palline che hanno una storia alle spalle, mica come quelle stra-chic di Vertecchi (che dopo che gl’hai mollato na piotta nun c’hai addobbato manco du zeppi).
Ora toccherà cominciare a pensare ai regali. Che disgrazia. In momenti di magra come questi io sono sempre più portato a buttarmi sull’enogastronomico, almeno se magna.

p1020774

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...