PMJO e Maria Pia De Vito: European Songbook

p1020941f

Ieri sera all’Auditorium di Roma si è svolto il concerto di jazz contemporaneo European Songbook, capitanato dalla cantante Maria Pia De Vito accompagnata dalla PMJO (Parco della Musica Jazz Orchestra). La voce come strumento fra gli strumenti, affascinante perché umana, che suona senza bisogno di intermediazioni.

L’orchestra è stata decisamente brava (fra gli altri Pino Iodice, Mario Corvini, Maurizio Giammarco) e Maria Pia De Vito non è stata da meno, con una bella voce e un gran senso del ritmo. Alcune parti del concerto mi hanno annoiato, mentre mi sono piaciuti parecchio i pezzi in cui veniva utilizzato il campionatore vocale.

Domanda. Perché i bis sono una consuetudine da scaletta? Senza convinzione né ragione. Sarebbe bello se si tornasse ad eseguire il bis a furor di popolo, di quelli veri, in cui si ripete un pezzo già eseguito e non un pezzo che non si sapeva come inserire altrimenti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...